CAMPAGNA "FACCIAMO UN RITOCCHINO AL BLOG"

Parte la campagna che vuole voi, lettori di questo blog. Cerco consigli, proposte e suggerimenti per svecchiare questo angolo di web.
Clicca qui per lasciare un commento al post o qui per inviarmi una mail!

lunedì 24 maggio 2010

Credici..

"Caro ragazzo, nessuna donna è un genio. Le donne sono un sesso decorativo: non hanno mai niente da dire, ma lo esprimono in modo incantevole. Sono il trionfo della materia sullo spirito, così come gli uomini sono il trionfo dello spirito sulla morale."

Da "Il ritratto di Dorian Gray" di Oscar Wilde. Il libro nella mia borsa.


A pensarci bene, di donne decorative che esprimono il nulla (non sempre in modo incantevole) ne conosco alcune..
Oddio.. forse lo sono anche io..

9 commenti:

  1. Ce ne sono forse anche più di alcune... grazie al cielo poi non tutte sono così... e c'è da dire, onestamente,che anche certi ometti si trovano nella stessa situazione...
    L'unica è cercare di non perdere di vista spirito&morale ;)

    RispondiElimina
  2. io credo che se Wilde vivesse...infondo guardando le donne (per fortuna non tutte) non avrebbe tutti i torti!

    RispondiElimina
  3. Di questi tempi, con il tipo di donna che viene ogni giorno presentata in TV, la tua frase ha ragione da vendere...purtroppo. La società non ci rappresenta, o almeno a mio avviso, io mi sento offesa da come le donne appaiono in TV. Sempre mezze nude, sgambettanti, vellette-oche....sembra che la donna del 2010 sia così. Qualcosa dovrebbe cambiare, il problema è che non vi è volontà perchè, anche se i tempi sono combiati, alla fine il mondo rimane ancora molto maschilista.

    RispondiElimina
  4. Tu esprimi moltissimo, credimi!

    RispondiElimina
  5. non diciamo sciocchezze... Wilde esprimeva le idee del proprio tempo, idee molto maschiliste. Proprio il fatto di portare avanti questo tipo di idee spinge le persone (uomini e donne) a identificarsi in stereotipi vuoti. Io non credo in questo tipo di divisioni uomo/donna, credo che siamo persone con uguali potenzialità, ma purtroppo, ancora, con diseguali possibilità.
    Mi viene una rabbia a vedere ragazzine (le mie alunne) intelligenti e capaci, segarsi le gambe da sole per paura di non farcela... con la consapevolezza che per loro le porte aperte sono in numero inferiore di quelle offerte ai maschi. Vedono tutta questa TV spazzatura e sono consapevoli di che tipo di società si troveranno ad affrontare fra qualche anno. Si scoraggiano e nemmeno ci provano...

    RispondiElimina
  6. tu hai qualcosa da dire, davvero. E lo dici in maniera forse non incantevole, ma molto sensibile e capace di emozionare.
    Baci
    Minerva

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Verissimo, ci sono e sempre sono state molte donne aderenti al luogo comune messo in bocca a Dorian Gray dal celebre autore irlandese. Ma anche espresso in bella forma letteraria, soprattutto è e resta un becero stereotipo. Perché è altrettanto vero che ci sono e sempre sono stati altrettanti uomini vacui quanto le donne evocate da Oscar Wilde!

    RispondiElimina

Sono ben accetti saluti, commenti, poesie, pensieri, canzoni, serenate, barzellette... insomma tutto!