CAMPAGNA "FACCIAMO UN RITOCCHINO AL BLOG"

Parte la campagna che vuole voi, lettori di questo blog. Cerco consigli, proposte e suggerimenti per svecchiare questo angolo di web.
Clicca qui per lasciare un commento al post o qui per inviarmi una mail!

mercoledì 24 febbraio 2010

Fino al prossimo anno non se ne parla più!

Sto parlando del Festival di Sanremo. Se il cielo vuole anche per quest'anno è passato! Non starò qui a polemizzare sulla classifica finale, sul vincitore che copula in tutti i laghi o robe simili. Quel che c'era da dire è già stato detto.
Oggi però ho comperato Vanity Fair che dedicava un piccolo dossier al Festival, con curiosità e frasi dei protagonisti. Ci sono alcune perle di cui proprio non potevo privarvi, quindi eccole qui!

"Dopo Carta, Scanu. L'anno prossimo il Festival lo faranno a Cagliari." Pupo

"Quanto costa il canone Rai? Ci pensa papà. Che cos'è il canone Rai?" Sonhora

"Per qualcuno ciò che faccio non è sinonimo di liberazione sessuale. A me, invece, quello che sembra liberatorio è guadagnare 20 mila dollari per dieci minuti di lavoro." Dita Von Teese

"Ma che vor dì Burlesk? Sempre donne nude sò" Anonimo tecnico Rai

"E' andata bene: ho scommesso mille euro su Scanu primo in classifica." Pupo 

"Dopo la prima serata mi ha chiamato Francesco De Gregori. Mi ha detto che più di tanto non bisogna attaccare il principe. In fondo, è il primo Savoia che lavora." Enrico Ruggeri

"A Ronciglione, il mio paese, hanno televotato tutti per me. Da quando ho vinto X Factor sono impazziti: a Carnevale hanno fatto un carro con un pupazzone mio alto cinque metri. Con la giacca di paillettes." Marco Mengoni

E concludo con la perla più perla di tutte...

"Dal punto di vista musicale Italia amore mio non è il mio genere. Io sono rock. Amo Cure, Depeche Mode, Rolling Stones. Per capirci: ho suonato la chitarra con Keith Richards, al matrimonio di sua figlia." Emanuele Filiberto

Ok, allora, per capirci: o questa è la più grande cazzata mai detta nella storia dell'uomo (probabile) o è la più grossa ingiustizia che l'intera umanità abbia mai subito. Al massimo posso credere che Emanuerto Filibele abbia lucidato la chitarra a Keith Richards! Nun se pò sentì!

8 commenti:

  1. Io sto con l'anonimo tecnico Rai: un saggio!!!
    Per quanto riguarda la perla del principe di 'sta fava.. senza parole.. lui sta al Rock come Totti sta alla grammatica italiana. Non sa neanche restare intonato su un'estensione di mezza ottava: non dovrebbe neanche osare accostarsi al Rock. Cmq se ci pensi... se sei ricco ti puoi permettere di suonare con chi vuoi, anche se sei il più negato dei negati con la musica. Mi stupisco di Keith Richards che ha accettato...

    RispondiElimina
  2. Abbiamo un anno per riprenderci.

    RispondiElimina
  3. Il mio grande vanto è che quest'anno non ho visto nemmeno un secondo del Festival, né di tutte le trasmissioni ad esso correlate.
    Mi sono concessa solo dvd e reti che assolutamente non ne ganno parlato mai.
    E quanto sono stata bene!!! :-D

    RispondiElimina
  4. io penso ai soldi che si è presa la Dita...mamma mia...10 minuti di pornografia per tutti quei soldi!che squallore!

    RispondiElimina
  5. io penso ai soldi che si è presa la Dita...mamma mia...10 minuti di pornografia per tutti quei soldi!che squallore!

    RispondiElimina
  6. se keith richard frequenta certe persone cade in basso..al massimo posso immaginarlo ruttare in faccia al principe.
    e scusarsi se il rutto non era abbastanza forte.Comunque le canzoni di sanremo spariranno in un attimo,e se ce l'ha fatta il festivalbar a cedere,ci può riuscire anche questo.Purtroppo rimane l'mtv day e il concertone di trl,ma l'heineken (a parte i black eyed peis o come diavolo si scrive) si preannuncia molto buono.

    RispondiElimina
  7. ciao erica! ti leggo sempre..

    s.

    RispondiElimina

Sono ben accetti saluti, commenti, poesie, pensieri, canzoni, serenate, barzellette... insomma tutto!